Cursussen

Narrazioni e memorie di un’Italia divisa

Inschrijven

Corso

Narrazioni e memorie di un’Italia divisa: raccontare la giustizia

Università

UVA

EC

5 of 10

Semestre

semester 2 (2017 - 2018)

Data di registrazione

- 08/01/2018

Luogo

Università di Amsterdam

Docenti

Maria Bonaria Urban (UvA), Monica Jansen (UU)

Coordinatore

Maria Bonaria Urban (UvA)

Descrizione e finalità del corso

Il corso è composto da due parti (Narrazioni e memorie di un’Italia divisa: raccontare la giustizia 1 e Narrazioni e memorie di un’Italia divisa: raccontare la giustizia 2), ciascuna delle quali vale 5 EC. Lo studente può scegliere di seguire una o ambedue le parti del corso.

Per quanto riguarda il contenuto del corso, le lezioni si concentrano su singoli temi relativi alle narrazioni e le memorie di un’Italia divisa che raccontano la giustizia. Ogni lezione prevede la partecipazione attiva degli studenti che svolgeranno vari compiti scritti e orali.

La prima parte del corso si conclude con una proposta di ricerca e un esame take-home. La seconda parte prevede l’organizzazione da parte degli studenti di un simposio durante il quale verranno presentati i risultati delle loro ricerche su temi afferenti ai contenuti del corso. Gli studenti elaboreranno poi le loro ricerche  in un saggio finale.

Struttura del corso

Il corso (Narrazioni 1 e Narrazioni 2) propone un approfondimento sulle narrazioni transmediali prodotte nell’ambito della cultura italiana che hanno elaborato e continuano a elaborare in chiave letteraria ed artistica una serie di “ferite aperte” della storia italiana recente a cui manca ancora una verità giudiziaria. I temi verranno affrontati attraverso un approccio multidisciplinare e alla luce di varie teorie emerse nel dibattito critico contemporaneo, con particolare attenzione agli studi sulla memoria culturale e sul transmedia storytelling. Nel corso si esplora in particolare come il concetto storico di ‘un’Italia divisa’ (Foot 2009) si esprime in diverse narrazioni transmediali (letteratura, cinema, televisione, fumetti ecc.), che possono essere studiate a livello di genere, di tematiche e di luoghi. Nel corso il concetto di una “memoria divisa” sarà affrontato in relazione al periodo postbellico, dal momento in cui l’Italia diventa una Repubblica democratica, con una Costituzione che riflette i valori etico-politici della Resistenza antifascista.  A partire dal secondo Novecento la letteratura e l’arte si sono confermate uno spazio ideale per affrontare memorie individuali e collettive contrastanti del passato nazionale e per raccontare la giustizia.

Tra i temi che saranno oggetto di studio nel corso, si ricordano: l’eredità della Resistenza nella letteratura e cultura italiana contemporanea; il caso Moro; il paradigma vittimario nelle narrazioni degli anni di piombo e della cosiddetta letteratura del lavoro, le narrazioni di genere sulla criminalità e le loro trasposizioni transmediali (p.es. Gomorra, Romanzo criminale).

La riflessione su eventi così emblematici della storia italiana permetterà di approfondire il rapporto fra la scrittura letteraria e quella giuridica; inoltre nelle lezioni si affronteranno anche tematiche quali l’evoluzione del genere del romanzo, il rapporto fra fiction e non fiction, la transmedialità, il “ritorno all’impegno”, la postmemoria.

Peculiarità del corso è la possibilità per gli studenti di sviluppare le loro abilità accademiche svolgendo compiti e attività tipiche del lavoro del ricercatore. A questo proposito, Narrazioni 2, basandosi sull’esperienza maturata dagli studenti nel corso Narrazioni 1, prevede l’organizzazione da parte degli studenti di un simposio con la partecipazione di relatori ospiti internazionali (studiosi e scrittori/registi) esperti dei temi trattati. Sono già stati ospiti nel passato gli scrittori Francesca Melandri, Antonio Scurati e Paola Soriga; gli studiosi Philip Cooke, Andrea Hajek, Ugo Perolino, Alessandro Portelli, Stefania Ricciardi, Massimiliano Tortora e Christian Uva.

Formato didattico

Lezioni seminariali con attività svolte dagli studenti

Esami

Narrazioni 1

  • Compiti collegati alle lezioni (30%)
  • Bibliografia ragionata (20%)
  • Proposta di ricerca (20%)
  • Esame take-home (30%)

 

Narrazioni 2

  • Compiti collegati alle lezioni (30%)
  • Preparazione simposio (10%)
  • Presentazione simposio (20%)
  • Tesina finale (40%)

Bibliografia:

Materiali di studio non disponibili in biblioteca saranno messi a disposizione su Blackboard

Il corso prevede inoltre l’acquisto di due romanzi (+/- 40 euro)

Periodo

Narrazioni e memorie di un’Italia divisa: raccontare la giustizia 1 = a partire da febbraio
Narrazioni e memorie di un’Italia divisa: raccontare la giustizia 2 = a partire da aprile

venerdi pomeriggio (ore 13-17)

 

Carico di lavoro

(140 ore per Narrazioni 1; 140 ore per Narrazioni 2)

Narrazioni 1

Lezioni = 30 ore

Preparazione delle lezioni:

  • lettura di un romanzo (ca 200 pp) = 15 ore
  • lettura di testi critici (ca 200 pp), frammenti romanzi e/o visione

film/documentari/ serie tv = 25 ore

  • preparazione compiti scritti e presentazioni durante le lezioni = 20 ore

Elaborazione di una proposta di ricerca e take-home: 50 ore

 

Narrazioni 2

Lezioni = 20 ore

Preparazione delle lezioni:

  • lettura di un romanzo (ca 200 pp) = 15 ore
    • lettura di testi critici, frammenti romanzi e/o visione

film/documentari/ serie tv = 15 ore

  • preparazione compiti scritti e presentazioni durante le lezioni = 20 ore

Preparazione e svolgimento simposio = 10 ore

Elaborazione della tesina finale e della presentazione per il simposio: 60 ore

Inschrijven